italiano english slo



PANNELLI PER TETTI TERMOVENTILATI CON GOLE DI SCARICO CONDENSA BREVETTATE

Blocco termico per case in classe A

L'innovazione: le gole di Ventus

Funzione raccogli condensa

  • Il pannello isolante Ventus presenta, nel lato rivolto in alto, una serie di piccole gole che nella posa vanno posizionate con andamento dall’alto verso il basso. Queste gole hanno l’importante scopo di raccogliere e convogliare nella gronda in basso, eventuale condensa formatasi nella camera di ventilazione.


Funzione di aggrappaggio per il calcestruzzo

  • Il pannello isolante Ventus è ottimale come isolamento sottopavimento o per tetto atto a ricevere il getto della caldana superiore in quanto le gole hanno la funzione di creare e garantire un aggancio meccanico fra Ventus e caldana evitando così movimenti e scivolamenti della soletta di calcestruzzo dovuti a vibrazioni per il traffico o sisma.

 

 

 

SOLUZIONI APPLICATIVE DEL PANNELLO VENTUS

Gole con funzione  raccogli condensa e di aggrappaggio calcestruzzoElemento base Ventus:

Elemento stampato in polistirene espanso sinterizzato (EPS) grigio con eccellenti caratteristiche di isolamento termico e permeabilità al vapore. Unico nel suo genere, Ventus è realizzato con la particolare sagomatura a gole che consente la ventilazione, la raccolta e l’incanalatura verso il basso di eventuale condensa che dovesse venire a formarsi.

Le gole, inoltre, qualora si effettui direttamente il getto, permettono il miglior ancoraggio del calcestruzzo conferendo al tetto sia isolamento che massa.

L’elemento viene fornito in pannelli da 120 x 40 cm dotati di tasselli d’aggancio ed è disponibile in diversi spessori di EPS per conferire il necessario isolamento al tetto. Gli elementi possono essere utilizzati sia nei tetti che nei solai sottopavimento

Elemento base per tetti ventilati

OSBVentus + OSB:

Sistema pre-assemblato costituito dall’elemento Ventus base al quale è sovrapposto un pannello in OSB con la funzione di supporto del manto di copertura. Ventus + OSB permette di isolare termicamente il tetto e di renderlo ventilato.

L’isolamento offerto dall’EPS consente, nei periodi invernali, di mantenere i locali sottotetto a temperature confortevoli mentre, nel periodo estivo, la ventilazione naturale che si viene a creare ne favorisce il raffrescamento.

L’OSB può essere incollato direttamente sulla superficie di Ventus o su correntini che permettono di creare dei canali di ventilazione la cui altezza può variare in ragione delle varie esigenze di aerazione.
I pannelli Ventus + OSB sono disponibili con diversi spessori di EPS per le varie necessità di isolamento termico.

OSB fissato con correntini


Ventus e WindiVentus + Windi:

Sistema costituito dall’elemento Ventus sul quale è sovrapposto il sistema Windi. Windi è un elemento in polipropilene di altezza di 5 e 10 cm dotato di piedini d’appoggio che, posizionato al di sopra di Ventus, crea una camera di ventilazione.

L’elemento Windi è atto a ricevere il getto di calcestruzzo che va a costituire una massa in grado di conferire inerzia termica alla copertura.

Ventus è disponibile con diversi spessori di EPS per conferire il necessario isolamento termico al tetto.
Gli elementi Ventus e Windi vengono forniti disgiunti e vanno montati in opera prima del getto di calcestruzzo da farsi in cantiere.

tetto isolante e ventilato


Soletta in calcestruzzoVentus + Calcestruzzo:

Sistema costituito dall’elemento Ventus con soletta superiore di calcestruzzo. La particolare sagomatura di Ventus, permette un migliore aggrappaggio del getto ed il tetto risulta sia isolato termicamente che d’elevata inerzia termica.

Ventus è disponibile con diversi spessori di EPS per conferire il necessario isolamento termico al tetto. Il calcestruzzo andrà gettato in opera dopo aver posizionato gli elementi base Ventus sulla copertura.

Sezione del Ventus e calcestruzzo

 


© Copyright PONTAROLO ENGINEERING SPA via Clauzetto,20 - 33078 San Vito al Tagliamento (PN) Italy - P.IVA 00631040938 - phone +39.0434.857010
credits: polodigitale.it