italiano english slo



REALIZZAZIONE DEI PIANI INTERRATI

Il sistema Climablock si presta ottimamente per la realizzazione di piani interrati, le cui pareti si trovano a contatto con il terreno.

In particolare, per una corretta esecuzione di murature interrate, è necessario adottare alcuni opportuni accorgimenti, al fine di impermeabilizzare la parete e proteggerla dall'azione dell'umidità presente nel terreno.

La prima operazione consiste nell'applicazione di una guaina impermeabilizzante che può essere di due tipi, rispettivamente: una guaina di tipo adesivo, applicata direttamente sulla superficie esterna del blocco; oppure, una guaina a caldo, stesa su uno strato di rasatura in malta di cemento di alcuni millimetri realizzata sulla superficie esterna del blocco, in modo che il calore non danneggi il polistirene.

La seconda operazione prevede l'impiego di una membrana in polietilene bugnata tipo Scudox della Pontarolo Engineering, fissata grazie all'ausilio di chiodi o tasselli alla parete Climablock precedentemente impermeabilizzata con la guaina, in modo da proteggere la muratura del terreno.  

REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI

La realizzazione degli impianti risulta essere facile, veloce e non invasiva. È sufficiente incidere il polistirolo con un coltello a lama calda intercambiabile secondo le necessità, (questi strumenti di taglio sono forniti anche da Pontarolo Engineering); ciò permetterà di ottenere delle scanalature nelle pareti Climablock, all'interno delle quali andranno posizionati le canalette degli impianti, i cavi e le scatole elettriche.

Gli impianti dovranno essere fissati con schiuma poliuretanica e, a finire, dovrà essere applicato il cartongesso quale rivestimento interno della parete Climablock.

L'utilizzo di Climablock semplifica anche i lavori di manutenzione sugli impianti: al verificarsi di eventuali problemi, è sufficiente svitare i pannelli di cartongesso, senza dover rompere il muro, e sistemare il danno.

REALIZZAZIONE DEI RIVESTIMENTI ESTERNI

Le pareti esterne possono ricevere un qualsivoglia intonaco, normalmente usato per la finitura a cappotto: si può scegliere di realizzare un intonaco a base cementizia, costituito da doppia rasatura con rete in fibra di vetro e rivestimento dello spessore di 7 mm, oppure un intonaco di tipo tradizionale di spessore maggiore, in questo caso provvisto di rete metallica portaintonaco, in alternativa, è possibile realizzare anche rivestimenti in pietra (naturale, pietra di fabbrica, ricomposta…) , mattone faccia a vista, piastrelle (gres, ceramica…) applicando i materiali di rivestimento sui blocchi Climablock mediante uno strato di apposita colla o malta di cemento.

Per una corretta esecuzione dell’intonaco seguire la seguente procedura:

  • CLIMABLOCK FINITURERealizzare un 1° strato di rasatura composto da malta di cemento, inerti di EPS e resina, il tutto dello spessore di 3 mm
  • Posare la rete in fibra di vetro apprettata P50 lavorata su un terzo dello spessore totale della rasatura
  • Realizzare un secondo strato di rasatura dello spessore di 3 mm
  • Stendere con pennello Primer o fondo uniformante di spessore un micron
  • Ultimare con rivestimento in pasta colorata di grana a scelta e con spessore di 0,7 -1 - 1,5 mm

 

 

REALIZZAZIONE DEI RIVESTIMENTI INTERNI

Climablock è stato studiato per facilitare anche la realizzazione del rivestimento interno.

I distanziatori costampati al polistirene espanso, che determinano il setto di calcestruzzo, sono provvisti, sul lato interno del cassero, di una superficie a vista atta ad avvitare direttamente il cartongesso. Inoltre, le web sono state disposte con passo costante di 20 cm per agevolare il montaggio dei pannelli di cartongesso le cui dimensioni commerciali sono un multiplo di tale passo.

Una volta le lastre di cartongesso si applicano opportuni coprigiunti e per ultimo si stucca rendendo omogenea la superficie. Si possono realizzare anche finiture tipo intonaco di vari spessori, realizzati con più mani di rasante o con la tecnica a spruzzo, oppure applicare rivestimenti come piastrelle, mattoni o pietra tecnica, provvedendo ad incollare i materiali di rivestimento sui blocchi mediante uno strato di apposita colla o malta adesiva.

 


© Copyright PONTAROLO ENGINEERING SPA via Clauzetto,20 - 33078 San Vito al Tagliamento (PN) Italy - P.IVA 00631040938 - phone +39.0434.857010
credits: polodigitale.it