italiano english slo



TERMOGRAFIE

La termografia è un'indagine non distruttiva e non invasiva che viene effettuata con una termocamera e che consiste nella visualizzazione bidimensionale e nella misura delle radiazioni emesse dagli oggetti nel campo dell'infrarosso dello spettro elettromagnetico.
Con la termocamera, vengono rilevati e visualizzati con delle immagini i valori assoluti e le variazioni di temperatura dei corpi analizzati. Questo è possibile attraverso la misura dell'intensità di radiazione infrarossa che non è percepibile nel campo del visibile e che viene emessa da tutti gli oggetti ad una temperatura superiore allo zero assoluto. La quantità di radiazione emessa aumenta proporzionalmente alla quarta potenza della temperatura assoluta di un oggetto.
La termografia, quindi, consente di visualizzare la distribuzione delle temperature superficiali di un oggetto sollecitato termicamente grazie alla misura dell'irraggiamento.
Le indagini termografiche vengono oggi utilizzate in molti settori tra cui l'edilizia. Le termografie, infatti, tra le numerose possibilità di impiego, permettono anche di valutare le qualità termiche di un edificio già realizzato grazie, per esempio, alla visualizzazione e alla misura dell'entità degli eventuali ponti termici presenti. Questo è un aspetto molto interessante e importante in quanto, soprattutto negli edifici di nuova costruzione con importanti isolamenti, la presenza di ponti termici comporta elevate dispersioni termiche e la possibile formazione di condensa superficiale e di muffe.

CLIMABLOCK
Analisi termografica effettuata su un'abitazione realizzata con tecnologia Climablock 6,4-14,2-9,4 cm

 

RISOLUZIONE DEI PONTI TERMICI

Per permettere la realizzazione della trave perimetrale del solaio sono state studiate due diverse soluzioni in grado di garantire la continuità dell'isolamento esterno.

CLIMABLOCKLa prima soluzione prevede l'impiego dell'elemento alzatina (variatore d'altezza), il quale viene applicato per raggiungere la quota d'imposta del solaio quando quest'ultima non è una misura multipla di 40 cm.
Le Alzatine sono disponibili, per ciascun spessore d'isolamento esterno, con altezza 5 - 10 - 20 - 40 cm.

 

 

 

 

CLIMABLOCKLa seconda soluzione prevede l'impiego della spondina per solaio. L'elemento è in grado di contenere il nodo costruttivo tra solaio e muratura senza interrompere lo strato esterno di isolamento in EPS. L'elemento viene posizionato in modo da costituire il blocco di ripartenza per la posa del nuovo piano.
Gli elementi possono essere ordinati, su richiesta, secondo le necessità progettuali o realizzati direttamente in cantiere.

 

 

 

CLIMABLOCKMENSOLINO
Inoltre, per evitare dispersioni di calore nei nodi costruttivi costituiti da solaio-cordolo-terrazzo, la Pontarolo Engineering ha realizzato Mensolino, un elemento costruttivo in acciaio zincato che consente di non interrompere la coibentazione nel nodo, evitando il formarsi di ponti termici, la dissipazione di calore nei mesi invernali e la conseguente formazione di muffe causate dalla condensa del vapore acqueo.

 

© Copyright PONTAROLO ENGINEERING SPA via Clauzetto,20 - 33078 San Vito al Tagliamento (PN) Italy - P.IVA 00631040938 - phone +39.0434.857010
credits: polodigitale.it